Chiesa di San Giovanni dei Napoletani

Un piccolo incanto di architettura e decorazione

Descrizione

Storia

La Chiesa di San Giovanni Battista risale al Cinquecento e fu eretta per la Congregazione della Nazione dei Napoletani residenti a Palermo.
In seguito al prolungamento sino al mare del Cassaro (oggi Corso Vittorio Emanuele) nel 1581, il portico e la parte iniziale delle navate vennero smussati e la chiesa si venne a trovare in una posizione più alta rispetto al nuovo livello della strada.

Esterno

La facciata dalle linee semplici con un portico sotto il quale si apre il portale principale.
Un altro portale si trova in corrispondenza del secondo ingresso sul prospetto laterale di Piazza Marina. Da questo lato è ben visibile la cupola rivestita da mattoni smaltati di colore blu-azzurro.

Interno

L’interno è suddiviso in tre navate. Le alte colonne in marmo, su cui si appoggiano delle eleganti arcate, permettono di avere un soffitto molto alto e donano all'edificio un'impressione di leggerezza. Pregevoli sono i capitelli realizzati da maestranze siciliane.

All’incrocio con il transetto si eleva la cupola ottagonale.
L’abside è affiancata da due piccole cappelle laterali, dedicate alla "Gloria dello Spirito Santo" quella a sinistra, e alla "Gloria di Dio Padre" quella a destra. In quest'ultima è esposta la magnifica tela "Sacra Famiglia", di autore ignoto, rarissima raffigurazione del Cristo adolescente.

Nel corso del XVIII secolo la chiesa fu decorata con stucco bianco e dorato da Procopio Serpotta, figlio del più famoso Giacomo. Sempre in stucco, del medesimo autore, gli altari del transetto. Sulle mensole degli stessi, le quattrò Virtù: Grazia e Verginità sull’altare a sinistra, Giustizia e Fertilità su quello a destra.

Nella navata destra, è presente un monumento funerario di Don Tommaso Trabucco (1690-1761), rettore della Congregazione della Nazione dei Napoletani, e la cappella di San Giovanni Battista con una splendita statua del Santo.

In prossimità dell'ingresso sono addossate due scale, oggi non più praticabili, una delle quali conduceva alla cantoria.

Dettagli

Piazza Marina
90133 - Palermo
Tel. 091 475024

Orario

Da Mar a Ven dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:30
Sab dalle 10:00 alle 12:30

Ingresso

Ingresso gratuito