Palchetti della Musica

Descrizione

Sono due i palchetti della musica presenti a Palermo. Costruiti entrambi nell’800, presentano un’architettura neoclassica e sono stati utilizzati per tanti anni per concerti di orchestrine e bande musicali.

Il Palchetto della Musica in Piazza Castelnuovo, comunemente indicata come Piazza Politeama, fu realizzato tra il 1874 e il 1875 dallo scultore Salvatore Valenti per volere della potente famiglia Florio che, proprietaria di una villa che si affacciava sulla piazza, non voleva che la stessa venisse utilizzata per edilizia abitativa.
L’opera si compone di venti colonne con capitelli corinzi che sorreggono la trabeazione decorata a palme ed il controsoffitto in legno a cassettoni.

Il Palchetto della Musica al Foro Italico fu realizzato nel 1846 su progetto di Domenico Lo Faso e Carlo Giachery e costituiva il monumento simbolo delle passeggiate estive della nobiltà e borghesia palermitane, dove potersi allietare con dolci sinfonie.
Colonne ioniche circondano lo spazio rialzato destinato ai musicisti. Agli angoli della cornice, quattro grandi aquile mentre al centro del prospetto principale la lapide commemorativa dedicata al grande compositore catanese Vincenzo Bellini.