Quattro Canti

Il centro di Palermo

Descrizione

Piazza Vigliena è caratterizzata dalla forma ottagonale che quattro palazzi dei primi anni del 1600, alternati a quattro aperture, realizzano in questo incrocio tra le due arterie più importanti della città, via Maqueda e via Vittorio Veneto.
In questo punto si incontrano i quattro cantoni della Palermo antica: la Kalsa, La Loggia, il Capo e l’Albergheria. Ai Quattro Canti della città sono dedicate le facciate dei quattro palazzi, magnificamente decorate su disegno di Mariano Smiriglio con allegorie che si articolano in tre ordini di ascensione, da quello umano a quello divino.
Così a livello della strada troviamo quattro fontane simbolo dei quattro fiumi che bagnavano Palermo: Oreto, Kemonia, Pannaria e Papireto. Le fontane sono sormontate dalle statue allegoriche delle quattro stagioni.
Nel secondo ordine, al centro nelle nicchie, le statue dei quattro re spagnoli Carlo V, Filippo II, Filippo III e Filippo IV.
Nell’ultimo ordine, infine, le quattro sante palermitane prima dell’avvento di Santa Rosalia: sant’Agata, santa Ninfa, sant’Oliva e santa Cristina.

I Quattro Canti vengono indicati anche come "il teatro del sole" perchè durante il giorno almeno una delle quattro facciate è illuminata dal sole.

Dettagli

Piazza Vigliena
Palermo